Argia di Donato

TUTTI GLI EVENTI E LE DATE DELLE PRESENTAZIONI

- BodyPaintig Riva Club 29 giugno 2012 - 

 

Clicca sulla foto

****

 

Clicca sulla foto per ingrandirla!

ANIMA AZZURRA A SALERNO

Giovedì 19 Aprile, ORE 18.00 – Sala  “Alberto Napolitano Pianoforti” Via Diaz n. 20 – Salerno

La rubrica culturale “SorseggiandAutoreincontro /confronto con gli autori”, ideata e diretta dall’attore e regista Gianluca Masone e  dall’attrice Alessia De Vito de “L’Ascolto Ass. di Cultura Teatrale per un Teatro di Parola” in collaborazione con lo storico Teatro Sancarluccio di Napoli, approda a Salerno, presso la sala della storica ditta Alberto Napolitano Pianoforti, di via A. Diaz, 20 – Salerno

Ospiti della rubrica: Argia di Donato autrice del libro “Anima Azzurra”, Oriana De Iulio autrice del libro “Tutte noi abbiamo un Mister Big”, Andrea Corona autore del libro “Giochi ringhistici perché il professional wrestling è il gioco per eccellenza”.

Presentazione di Anima Azzurra

giovedì 12 aprile 2012, ore 18,00

Libreria loffredo, Via Kerbaker 19/21

Napoli

Anima Azzurra Al Cafè Giuridico

mercoledì 4 aprile ore 20.30.

 

Presentazione di Anima Azzurra

mercoledì 8 febbraio 2012, ore 18,00

Libreria loffredo, Via Kerbaker 19/21

Napoli

Presentazione di Anima Azzurra

Giovedì 26 dicembre 2012, ore 18,00

Libreria Mondadori, Piazza Trieste e Trento, 52

(angolo Via Nardones) – Napoli 

Presentazione di Anima Azzurra

Giovedì 22 dicembre 2011, ore 18,30

Palazzo Alabardieri – Napoli 

Il link alle foto della presentazione di Anima azzurra del 22 dicembre 2011 presso Palazzo Alabardieri di Napoli

E’ uscito il mio nuovo libro

ANIMA AZZURRA


Anima Azzurra è su facebook: segui tutti gli eventi e le presentazioni direttamente cliccando mi piace sulla pagina!

BOOKTRAILER DI

LUNA TONDA

realizzato da Chiara di Donato

http://www.youtube.com/watch?v=LCSRLaY9RUY

Presentazione del libro

Luna tonda

mercoledì 23 marzo 2011, ore 18.00 – Libreria Loffredo, Via kerbaker – Napoli

Le foto, il Video (Repubblica.it)

Presentazione Luna Tonda – di Luciano Marangon ed Argia Di Donato
realizzato dalla (MPVS) Manuel Parlato video service (aiuto che faccia che ho!!!)

http://www.youtube.com/watch?v=Adhr0LopsHQ

il video realizzato da Angelo De Nicola di CPVS TVNET

http://www.facebook.com/video/video.php?v=1899913027397&comments




E’ uscito il mio nuovo libro

LUNA TONDA

scritto a 4 mani con Luciano Marangon

“Nell’ambiente patinato del calcio, attorniato da una moltitudine di donne e divertimenti, un nomade nudo danza sul cuore del mondo. I tifosi lo acclamano, lui marca stretto la palla, fa un colpo di testa, rimonta, poi tira nell’area di porta.
Dagli stadi italiani alle spiagge assolate di Formentera, la vita del calciatore Luciano Marangon, una vita dietro la storia, scritta a quattro mani con Argia di Donato e raccontata senza veli, con la sincerità ruvida di chi decide di svelare le sue passioni e i suoi dolori.
L’infanzia nella campagna trevigiana, i primi amori, le stagioni calcistiche come terzino, i figli, e un amore ideale che appare e scompare all’ombra delle piramidi Maya, svelano l’indole di un uomo semplice, che s’interroga sul confine dell’amore e della libertà. Su quale immaginario punto d’unione un uomo e una donna si incontrano?”

****

“Quando ho conosciuto per la prima volta Luciano Marangon, confesso di essere rimasta perplessa. Mi è venuto incontro con un largo sorriso abbracciandomi come se ci conoscessimo da lungo tempo. Mi colpì con il suo modo limpido e semplice di comunicare. Mi travolse con il suo grande entusiasmo nel creare un libro che raccontasse la sua vita, la sua storia. Era stato un calciatore, un terzino sinistro, aveva giocato in diverse squadre italiane, Juventus, Vicenza, Napoli, Roma, Verona e Inter, durante gli anni Ottanta e aveva collezionato una serie di successi professionali. Voleva tuttavia che io descrivessi degli episodi della sua vita, concentrando la narrazione su quello che era stato il suo stile di vita, cercando di andare oltre la figura del “calciatore”. Aveva letto qualcosa dei miei scritti e confessò di esserne rimasto colpito in positivo.

Così accettai. E da quell’incontro e da altri successivi nacque questo libro. Sulle interviste ai personaggi e sui ricordi del protagonista sono stati costruiti i dialoghi. Tutto ciò che vi è narrato corrisponde al vero, senza alcuna finzione. Per motivi di privacy non sono stati riportati il nome ed il cognome per intero di alcuni dei personaggi all’interno dell’opera.

Scrivere un libro a quattro mani è compito assai arduo quando non ci si conosce. Cercare di mettere d’accordo due mondi tanto diversi è cosa complessa. Ci abbiamo creduto entrambi fortemente. Ringrazio Luciano per avermi raccontato e aiutato a scrivere la sua storia. Credo che siamo riusciti a scrivere un libro semplice, senza alcuna pretesa se non quella di arrivare dritto al cuore di chi legge.

Perché questo forse è il fine ultimo di un libro. Soltanto questo”. ( da LUNA TONDA)

klikka qui per acquistarlo online!

ANTOLOGIE

SE MI LASCI, NON MALE

Antologia umoristica tutta da leggere, con un mistero finale. Anzi…due!
a cura di Gianni Puca
Antologia di nanoromanzi d’amore umoristici, a-lieto fine (dove la “a” è intesa nel senso di alfa privativo). Autori vari, tra cui scrittori di fama nazionale e giovani esordienti, hanno offerto il loro contributo per questa antologia in cui in ogni storia c’è un personaggio di troppo: la coppia.
Uno più una non fa mai due: in amore, l’aritmetica è un’opinione. La cifra ideale è uno, più una, più un altro, più un’altra, più molti. Ovviamente, nella fattispecie, la somma non fa il totale, ma crea il caos più totale…
Le storie narrate sono tutte assolutamente surreali; i protagonisti, però, estremamente realisti, giungono alla unanime conclusione che la felicità non esiste e che quindi non resta che provare a essere felici senza.
La sofferenza è un vuoto a perdere, quindi affrontano le delusioni d’amore con auto-ironia, invitando il lettore a soffrire solo quel giusto indispensabile per distinguersi dai coccodrilli.
La robusta convinzione di ciascun autore è che l’amore è nano!
Il testo si chiude con la Sentenza d’Amore Uroborico di Francione
www.edizionikairos.com

Il mio racconto all’interno: Un amore fatto a mano


*****

MOMENTI DI POESIA

www.irideventi.it

Una mia poesia all’interno: Lungo un ponte lentamente


****

NAPOLI: GEOGRAFIE DEL MISTERO

A Napoli può accadere qualunque cosa e in qualsiasi luogo. Volevo andare a tagliarmi i capelli in un vecchio Salone, ma non mi sono piaciute le storie che il titolare mi raccontava su antichi patti col diavolo e gli orridi esperimenti del Principe di San Severo. Colpa di Bruno Pezone (Perché Il barbiere chiudeva alle 19…?) che me lo aveva consigliato.
Ho quindi sognato di viaggiare all’indietro nel tempo con l’aiuto di Lucio Leone e ho scoperto che le antiche dee e le arcane religioni abitano ancora qui, in mezzo a noi (Iside sogna). Mentre mi risvegliavo, nelle orecchie mi ronzava una raggelante cantilena e una megera vestita di bianco mi si è parata d’innanzi. Ho ricordato una storia raccontatami dallo scrittore Domenico Nigro sulla Bella M’Briana, e sono scappato via, gridando aiuto. Volevo trovare rifugio in un appartamento in Vico Tofa, ma Dino Simonelli mi ha spiegato che laggiù era morto un commissario in modo orribile e misterioso (E’ stata la casa). Allora sono andato sotto il ponte della statale, in una campagna impestata di rifiuti, dove ho assistito alla nascita di un cane di… cartone, frutto dell’ingegno di Fabio Lastrucci (Specchi e confini). Ho poi incontrato Giovanni Caiazzo ed Angela Cinicolo che mi hanno convinto a fare un altro passo indietro, nella Napoli dei bombardamenti alle prese con una coppia di sadici nazisti e dei loro terribili esperimenti magici (Il sangue dell’inganno). Di nuovo nel presente, Francesco Velonà mi ha narrato la strana vicenda di un incidente in apparenza mortale e di un gelato (Un’ora sola). Subito dopo, ho scoperto che antiche maledizioni sono tutt’ora in agguato in moderni cantieri della Città (Anime inquiete) e ho dovuto riprendere la mia fuga.
Ho visitato un’altra casa con dei singolari fantasmi (L’appartamento in via Santa Lucia, di Giovanni Venturi), ma stavolta avevo un amico a guardarmi le spalle: il demone Paco Malaventura, suggeritomi da Ugo Ciaccio. Ne ho approfittato per prendere la metropolitana con la bella Argia Di Donato, ma nemmeno lì potevo stare al sicuro, perché i Dimenticati mi attendevano per trascinarmi con sè nel loro Mondo nascosto. Sono sceso a Piazza Dante dove sono stato testimone di una comica incursione della polizia e dei retroscena di un incredibile delitto per motivi “passionali” (Amore Indivisibile, di Gianni Puca). Infine, stanco, mi sono accasciato al suolo, ma un’ombra deforme e dotata di artigli è calata su di me (Risveglio), e mi ha portato via. Per sempre.
Questa è Napoli, Crocevia del Mistero: Passato, Presente e Futuro che si fondono assieme. Fantasmi, demoni ed assassini. Amanti, poeti e filosofi. Si danno tutti convegno qui. Nella terra della Sirena Partenope e della Sibilla Cumana. Nella città di San Severo e Benedetto Croce.
Tredici racconti lo testimoniano. Tredici storie pronte a diventare strade, luoghi e mappe per una nuova Geografia del Mistero …

Dalla prefazione di Giuseppe Cozzolino

www.perronelab.it

All’interno un mio racconto: Il mondo nascosto

H.21.15

LAVORI IN CORSO

presenta

MOMENTI 2009

XX Edizione

FESTIVAL INTERNAZIONALE DI TEATRO – VIDEO – MUSICA

E CULTURA GIOVANILE

Parco Pallotta e Sala Polivalente Pallotta

Via M. Santucci – ex traversa di Via Romana

Zona ex Fiat – Perugia

DAL 26 GIUGNO AL 26 LUGLIO

*******

mercoledì 15  luglio – ore 21.44

Sovera Editore (ROMA) presenta

FAVOLE

(PER GRANDI ANCORA FANCIULLI)

Tra favole e poesia

Di Luca Carbonara e Argia di Donato

con Argia di Donato e Gaia Ferro del Giudice

Per informazioni e prenotazioni: Ass. Cult LAVORI IN CORSO -  Via M. Santucci, 50 ( ex traversa di Via Romana, 54) – tel. /fax. +39.075.35473 – e.mail: momenti.festival@hotmail.it; lavoriincorso@libero.it – Website: www.ass-lavoriincorso.it

Direzione artistica Federico Menichelli

Organizzazione Matilde Pennacchi, Carla Gariazzo

Tecnica Giorgio branca, francesco Belladonna, Diego Natali, Nadia Pasanisi; mauro frattegiani

Segreteria Giulia Tamagnini, Valentina Gariazzo

Welcome interculturale Armida Elizabeth Ingles, Alessandra Cagnazzo

Con la collaborazione di

Buffetti – Waterland – palestra Corpus

icn_star_silver

L'OCCHIO DELLA NOTTE

Presso  Fonoteca, via Morghen 31, Napoli, la mostra pittorica “Tra sogno e realtà”

Personale di Argia di Donato

“Tra Sogno e Realtà” è il titolo della personale dell’artista partenopea Argia di Donato, in esposizione dal 26 maggio fino al 16 giugno 2009 presso Fonoteca in Via Morghen 31, noto “lounge bar” nel quartiere Vomero. In mostra una carrellata retrospettiva di dipinti prodotti nel bienno 2005 – 2006, tecnica acrilico su tela. Nota che contraddistingue i suoi lavori è il senso del colore di cui l’artista fa uso in maniera assoluta. Il “colore selvaggio” delle sue tele è lo stesso che ella vede nei propri sogni. Da questa esperienza inizia una sua ricerca personale che la porta a sperimentazioni anche con altri materiali tra cui: la cartapesta e la sabbia.

Argia di Donato ( Napoli, 1976),  laureata in giurisprudenza, attualmente avvocato in Napoli, sin da giovanissima si dedica al disegno ed alla pittura.

Ha pubblicato con Albatros Edizioni la sua prima raccolta di racconti “Favole(per grandi ancora fanciulli)”, arricchita da suoi disegni ed illustrazioni.

Fonoteca, via Morghen 31, Napoli – Lunedi Martedi Mercoledi 10.00-01.00; Giovedi, Venerdi, Sabato: 10.00-02.00; Domenica. 18.30-10.30

Ufficio stampa dell’artista

Oriana De Iulio

icn_star_silver

SABATO 16 MAGGIO SARO’ ALLA FIERA INTERNAZIONALE DEL LIBRO DI  TORINO

getattachment1

getattachment22

PRESENTERO’ IL MIO LIBRO !!

PADIGLIONE – N 3

STAND Q N 115

TI ASPETTO!!!

icn_star_silver

FAVOLE (PER GRANDI ANCORA FANCIULLI) - 25.03.09 – ORE 18,30

KOESIS CLUB – VIA LUIGIA SANFELICE,2 – NAPOLI

” Il senso delle cose è nel senso stesso che tu dai ad esse “

Sono lieta di invitarti alla presentazione del mio libro


FAVOLE
(per grandi ancora fanciulli)

Date:
Wednesday, March 25th, 2009, 6:30pm
Location:
Koesis Club
Address:
Via Luigia Sanfelice 2 (80127)

Anche agli adulti la possibilità di sognare: esce “Favole (per grandi ancora fanciulli)”

Chi dice che gli adulti non debbano sognare? Le favole servono a questo, ed alcune possono essere anche destinate proprio a chi ha lasciato la sua infanzia in un enorme cassapanca chiusa e sigillata infondo al cuore. Nascosta dai fantasmi del passato, dalla voglia di crescere velocemente, troppo velocemente, dimenticando la gioia di un racconto fantastico, che nulla ha a che fare con la realtà.

Argia di Donato, giovane penna napoletana, ha scritto 28 storie raccolte in un libro dal titolo invitante: “Favole (per grandi ancora fanciulli)” edito da Albatros. 32 anni avvocato di professione, scrittrice per passione, sin da piccola. I racconti contenuti nel libro sono infatti frutto di una fantasia adolescenziale che si sposa comunque con la necessità di spaziare con la mente anche quando oramai si è adulti. La realtà resta un elemento fisso nonostante si tratti di favole. Filtro della quotidianità è l’immaginazione. Lo stile è semplice, chiaro, diretto.  Le pagine del volume danno vita a personaggi fantastici, animali, piante, oggetti e creature meravigliose. Come sirene dai capelli d’alga smeraldina e dalla pelle perlacea, con occhi d’ambra e bocca color rosso corallo.

Il canto della luna è il sottofondo di racconti che sembrano non avere luogo e tempo. In una dimensione parallela alla routine la mente di un adulto contrita da problemi e difficoltà della vita, può spaziare nella fantasia come un bambino. E allora torniamo al quesito iniziale: chi dice che gli adulti non possano sognare?

Boris Mantova (IL VELINO CAMPANIA)

LE FOTO

2642_143865945443_727110443_6308119_5509891_n n1318563359_349343_3114677

n1318563359_349349_7252393

n1318563359_349347_7783850

n1318563359_349346_4997619

n1318563359_349340_7941688

n1318563359_349341_166977

n1318563359_349342_420027

n1318563359_349344_4437807

Favole

Tornare fanciulli con le favole alla Fiera del Libro di Torino


In copertina un salice danzante, all’interno storie d’amore ed eclissi di sole e di luna, attorniati da nuvole dispettose e da stelle brillanti. Non mancano bruchi innamorati e walzer di farfalle, maghi, elfi e fate nelle pagine dell’incantato libro di Argia di Donato, “Favole, per grandi ancora fanciulli”, edito da Albatros Edizioni. Autrice inconsueta per il genere. Ad esordire  con questa opera prima infatti è un avvocato napoletano, appena 32enne,  che, in modo efficace e delicato, ci ricorda – o ci insegna? – come, percorrendo tutti i giorni il mondo ovvio che ci porta in ufficio e nella quotidianità fatti di ansie e preoccupazioni, ci si possa ancora emozionare per paesaggi che cambiano, particolari che sfuggono, una natura giocosa e celata. Esorta il lettore a sognare ed apprezzare il sole che è sopra di noi ma anche quello che dimentichiamo dentro di noi. Attraverso storie e  personaggi meravigliosi, ci si allontana dalla realtà affrontandone, allo stesso tempo, tematiche e motivi importanti che le appartengono. Si traggono delle morali, proprio come nelle letture della cara favolistica greca e latina che ha accompagnato l’ infanzia di molti. Scritto dalla di Donato in età adolescenziale, ma con una scrittura dall’impressionante maturità, il libro si compone di 28 racconti tra fiabe, i cui protagonisti sono creature umane, e favole, con i tipici animali simbolo di vizi e virtù degli uomini. “Dietro non vi è nessun tipo di costruzione – ha sottolineato l’autrice -, si tratta di nascite spontanee come sono le fantasie, le magie e i colori di un’ adolescente”. E così che sfogliando il libro, si leggerà di grandi amici come il corvo e la volpe che, nonostante la propria rara complicità, finiranno per non parlare più a causa di un sentimento sciocco come l’orgoglio, di libertà calde e preziose e gabbie comode e fredde, di porte che verranno sempre aperte a chi bussa per cercare conforto,  del passare del tempo. Il tutto accompagnato da splendide illustrazioni della stessa scrittrice. 28 pillole d’insegnamento per i più piccini, per i  bambini cresciuti e per gli adulti che non usano più i “c’era una volta”. Il libro sarà presentato alla Fiera Internazionale del Libro di Torino in programma dal 14 al 18 maggio 2009.

Gilda Notarbartolo


E’ POSSIBILE ACQUISTARE IL LIBRO

DIRETTAMENTE ON LINE CLICCANDO AL SEGUENTE  LINK

ALBATROS MEGAZINE

Il mio libro in libreria:
Loffredo – via Kerbaker – Vomero – Napoli
Libri e Professioni - via Santa Brigida – Napoli

Cerchi qualcosa?

Scrivi qui per cercare nel sito:

Non hai trovato quello che cercavi? Lascia un messaggio sul sito!

work in progress…

questo sito è in fase di evoluzione. Cambierà ancora, e forse non sarà mai definitivo... mai sempre lo stesso... ! Perciò torna a trovarmi spesso!