About me

Mi chiamo Argia (di certo ti chiederai il perché di questo nome, non preoccuparti è una domanda frequente, sappi che l’ho ereditato da mia nonna e ha tanti significati, come avrai modo di constatare se visiti il sito) di Donato e sono nata a Napoli in un torrido 18 di agosto dell’anno 1976 sotto il segno del leone.

Non posso di certo ricordare il lieto evento, dato che ero piccina e che avevo sopportato il trauma della nascita. Riesci ad immaginare cosa voglia dire per un bambino nascere? Staccarsi dal grembo materno caldo e soffice per essere accarezzato dalla pungente vita. Mia zia racconta, ridendo, che appena nata urlavo così forte da far ridere a crepapelle il dottore e gli infermieri. Sembravo proprio un ossessa che non volesse darsi pace. Dopo la nascita, fortunatamente per i miei genitori, le cose sono mutate. Stando ai racconti di mia madre, nella culla pensavo e riflettevo continuamente e non piangevo mai; per dirla tutta, in verità sorridevo e ridevo spesso anche per i fatti miei.

La mia infanzia e la mia adolescenza sono state popolate da continui e ferventi sogni. E su questo non basterebbe una sola pagina ma non credo sia il caso di raccontarmi subito così, anche perché voglio farlo attraverso le mie opere e far in modo che Tu mi conosca per la mia arte. Dopo il liceo, presa al laccio dall’affascinante idea della Giustizia, decisi di iscrivermi alla facoltà di Giurisprudenza.

Attualmente sono avvocato in Napoli e con grande passione dirigo, assieme ad altri giovani avvocati motivati, “JurisNews” una rivista di informazione giuridica. Sono ancora all’inizio della mia vita per poter scrivere la mia biografia. Posso dire, tuttavia, di essere nata sotto una buona stella e di essere una ragazza fortunata. Credo, nonostante la mia giovane età, di esser riuscita a carpire il segreto della felicità. Colgo l’occasione, pertanto, per porgere un ringraziamento speciale alla mia famiglia (la famiglia per intero e comprendo, si badi, nonni,zii e cugini) e a tutti i miei amici. Se oggi sono quello che sono e anche grazie a loro. Spero di realizzare in questa vita tutti i miei sogni conservando sempre l’entusiasmo ed il sorriso …

…..e perché no, spero di arrivare al Tuo cuore. Perché un cuore è come un universo nuovo tutto da svelare…

foto

Una delle mie passioni è la fotografia.

Guarda le mie foto….

messaggi

I messaggi dei visitatori del sito.

scrivimi anche tu!

attenzione!

tutti i contenuti di questo sito sono miei.

Se vuoi copiarli chiedimelo…

Come trovarmi

Dove sono:

ecco come trovarmi…

Recent Blog Posts

Gli ultimi articoli dal blog

Ah Paola, Paola, attenta al lupo cattivo…

Ah Paola, Paola, attenta al lupo cattivo…

La premessa è che parlano tutti.
E troppo.
E spesso di questioni o argomenti di cui sanno o poco o nulla. Spesso per far discutere di sé, per provocare e/o affascinare (?).
Prima di tutto Sig.ra Paola Cortellesi, mi farebbe piacere ricordarLe che le fiabe sono tecniche narrative iniziatiche, nate con l’uomo dagli albori della storia umana per raccontare di processi psichici ed inconsci, propedeutici alla formazione dell’individuo.
La fiaba non è solo un semplice “raccontino” in cui personaggi vari agiscono, bensì testimone di una conoscenza più antica e molto più alta rispetto a quella, “becera”, dei giorni nostri.
Le prime fiabe e favole furono create dall’uomo proprio per raccontare in maniera semplice di verità terrene ed ultraterrene (divinità) attraverso l’esperienza della vita.

Continua a leggere

L’infinito delle infinite possibilità. Buon 2024

L’infinito delle infinite possibilità. Buon 2024

l nuovo nato porta con sè una ventata d’aria fresca, nuove aspettative e desideri si avvicendano nel mare delle infinite possibilità.

E cominciamo proprio dall’infinito.
Prima di tutto, il 2024 è un anno 8 (2+0+2+4=8) e già potrei fermarmi qui, atteso il potente richiamo che tale numero evoca individualmente e collettivamente. Universalmente considerato il numero del’equilibrio cosmico, il numero dei petali del fiore del loto, nonche quelli della rosa dei venti, per la tradizione buddista rappresenta il numero dei sentieri della Vita. Il rinvio all’universo, in ogni caso, conferisce al numero 8 un grande potere: tanti mondi, altrettante realtà, e quindi opportunità.

Cicli che si chiudono. Una nuova avventura si fa strada dentro di noi. Buon 2023!

Cicli che si chiudono. Una nuova avventura si fa strada dentro di noi. Buon 2023!

Siamo all’inizio del Nuovo Anno, e siamo già pronti per lasciarci andare ciò che abbiamo vissuto durante il 2022 che – personalmente – sento di dover ringraziare con immensa gratitudine: è stato l’Anno in cui sono arrivata nella mia nuova Casa, in cui ho ritrovato l’Amore e in cui ho riabbracciato un’amica perduta. Un anno faticoso, dove il mio corpo e il mio spirito sono stati messi a dura prova ma per quanto mi ha donato, posso ritenermi fortunata.

E vediamo dunque, cosa aspettarci da questo 2023.

Questo sito è stato visto 315832 volte; 

Oggi i visitatori sono stati 114 compreso te!